Deep Silver e 4A Games hanno annunciato un ritardo nella pubblicazione di Metro Exodus. Il terzo capitolo della saga post-apocalittica non uscirà nel 2018, come precedentemente svelato da 4A Games, ma sarà rimandato ai primi mesi del 2019.

Il team di sviluppo ha confermato che lo sviluppo di Metro Exodus procede bene ma ha deciso di spostare l’uscita all’inizio del prossimo anno per rendere ancora più rifinito il prodotto finale.

“Noi vorremmo che tutti possano provare il Metro più ambizioso mai creato fino a oggi, nella sua forma migliore, e per questo abbiamo preso la decisione di spostare l’uscita all’inizio del 2019”, recita il messaggio condiviso dagli sviluppatori alla stampa. “Sappiamo che è una notizia che deluderà i fan che speravano di giocarci quest’anno ma apprezzerete la qualità del risultato finale che otterremo grazie a questo tempo aggiuntivo per lo sviluppo”.

“Inoltre cogliamo l’occasione per confermarvi che all’E3 di giugno mostreremo una parte di un’ambientazione del gameplay mai vista prima”, ha confidato infine la software house, dando l’appuntamento al prossimo mese per scoprire ulteriori dettagli sul gioco.

Noi di VGN.it saremo a Los Angeles per provare con mano l’ultima build di Metro Exodus, per cui vi consigliamo di restare sintonizzati sulle nostre pagine per ulteriori aggiornamenti.