Stando alle ultime voci circolate recentemente in rete, sembrerebbe che Sony abbia chiesto di accelerare la produzione di chip a 7nm ai propri fornitori di chip con sede in Taiwan. Il motivo sarebbe presto detto: lanciare la nuova PlayStation 5 al più presto.

TSMC, acronimo di Taiwan Semiconductor Manufacturing Company e una delle più grandi aziende produttrici di chip al mondo, in un recente report finanziario ha confermato che la produzione di chip a 7nm, nome in codice CLN7FF, è entrata a pieno regime, ed è possibile affiancare questa notizia alle recenti indiscrezioni che volevano i nuovi componenti prodotti da AMD (con lo stesso processo produttivo a 7nm) in seno alla futura console Sony.

Stando alle parole dell’azienda C. C. Wei, i nuovi chip saranno particolarmente utili in ambito gaming: “Più di 50 prodotti che faranno uso dei nostri chip usciranno entro la fine dell’anno, questi andranno dall’applicazione su mobile, server CPU, network processor, gaming, GPU, PGA, criptomonete, automazione ad IA. Per questo sono lieto di annunciare che tutti i nostri chip a 7nm sono in piena fase produttiva“.

Ovviamente, tutte queste sono semplici speculazioni derivanti dal fatto che le nuove console monteranno i nuovi processori Ryzen 2 e le nuove GPU AMD, nome in codice Navi, ed entrambi i chip saranno a 7 nanometri.

E voi cosa ne pensate, secondo voi Sony veramente sta intensificando la produzione per poter rilasciare la console prima dei tempi ipotizzati? O farebbe meglio a cavalcare l’onda dell’entusiasmo di PS4 e della versione potenziata PS4 Pro ancora per molto, alla luce dei nuovi risultati finanziari?