Nonostante il recente rinvio della versione Switch di Dragon Quest XI: Echi di un’era perduta, Square-Enix sta continuando a diffondere maggiori informazioni relative alla versione per la console ibrida di Nintendo.

In una recente intervista concessa ai colleghi di DualShockers, il producer Hokuto Okamoto ha confermato che quest’ultima sarà a tutti gli effetti un porting dalla versione per PlayStation 4, cosa che dovrebbe tranquillizzare i fan del brand circa la fedeltà del titolo anche su una console “portatile”.

Okamoto ha ribadito ancora una volta i motivi che hanno spinto la software house a non pubblicare l’edizione per Nintendo 3DS in Europa, dichiarando che l’obiettivo è di portare Dragon Quest XI fuori dal territorio giapponese nella sua forma migliore, che a detta del team è ovviamente la versione per PC e PS4.

Dragon Quest XI: Echi di un’era perduta è atteso per il prossimo 4 settembre su PC e PS4. Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Vi fa piacere una versione per Switch in tutto e per tutto simile a quella per le altre console o avreste preferito qualcosa di più esclusivo? Fatecelo sapere nei commenti!