Dopo la recente notizia della rimozione della categoria Steam Machine dalle pagine di Steam, Valve ha rotto gli indugi ed è intervenuta sul proprio blog ufficiale per chiarire la questione.

Attraverso le parole di Pierre Loup, l’azienda ha spiegato: “Avevamo già comunicato che avremmo pianificato la pulizia dell’interfaccia grafica della piattaforma Steam, e abbiamo iniziato con l’eliminazione della categoria Steam Machine”, commenta il responsabile di Valve. “La sezione relativa alle Steam Machine è ancora disponibile su Steam, è stata semplicemente rimossa dalla pagina principale. Questa scelta è stata fatta basandoci sul traffico di rete generato dagli utenti”.

Sembra quindi che il capitolo Steam Machine non sia definitivamente chiuso per quanto riguarda Valve, che crede ancora nel poter rendere Linux un ambiente congeniale per i giocatori: “Nonostante le Steam Machine non abbiano avuto il successo sperato, continueremo a lavorare duro per rendere Linux un posto dove sia possibile giocare. Con il progetto Steam Machine abbiamo imparato molto sul sistema operativo Linux, e abbiamo avuto molti feedback ed abbiamo capito molte cose”.

Parole di conforto quindi per tutti gli utenti che hanno creduto nel progetto Steam Machine, ora bisognerà solo capire se con il tempo il progetto decollerà o se sarà destinato ad affondare definitivamente.