Fair Play Alliance

Fair Play Alliance: Blizzard, Riot, Twitch e Xbox si alleano per contrastare la tossicità nel gioco online

Ben 30 aziende del mondo videoludico, fra cui Blizzard, Riot, Twitch e Xbox, si sono alleate contro gli atteggiamenti ritenuti “tossici” di alcuni utenti delle rispettive community.

Da questa alleanza è nata Fair Play Alliance, gruppo che ha come scopo quello di stabilire i provvedimenti da prendere nei confronti di giocatori con atteggiamenti tossici, una linea comune a fine di migliorare l’esperienza di gioco online.

A un primo sguardo, il progetto di “creare un mondo in cui i giochi sono privi di insulti, discriminazione e abusi” potrebbe sembrare un po’ utopistico, ma è molto apprezzabile che finalmente il problema venga affrontato in modo così serio.

Fra le compagnie che partecipano al progetto spiccano i seguenti nomi:

  • Blizzard Entertainment
  • CCPGames
  • Corillian
  • Discord
  • Epic Games
  • Flaregames
  • Huuuge Games
  • Intel Corporation
  • Kabam
  • Kefir
  • Ker-Chunk Games
  • Mixer
  • Owlchemy Labs
  • Playrix
  • Radial Games
  • Riot Games
  • Roblox Corporation
  • Rovio Entertainment Corp.
  • Space Ape Games
  • Spirit AI
  • Supercell
  • Two Hat
  • Twitch
  • Unity Technologies
  • Xbox

Il primo incontro di Fair Play Alliance si è tenuto in occasione del GDC 2018 e ha visto l’intervento di molti degli esponenti delle aziende citate sopra.

Ancora siamo solo agli inizi quindi è difficile fare delle previsioni su come si svilupperà la situazione. Voi cosa ne pensate? Migliorerà la qualità dell’online gamig?

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed