Call of Duty: Black Ops 4 non è ancora stato annunciato ufficialmente, ma sta già facendo parlare di sé sul web. Qualche giorno fa alcuni analisti di mercato avevano predetto la data d’uscita per il 2018, mentre l’insider Marcus Sellar parlava addirittura di una versione per Switch e il logo del gioco è apparso sul capellino di una star del campionato NBA.

Non finisce qui: stando al report di Gamingbolt, Black Ops 4 dovrebbe essere ambientato in un futuro non troppo remoto, con un setting quasi contemporaneo che andrà a discostarsi da quella che l’ambientazione di Black Ops 3, proponendosi invece la linea con quella moderna di Black Ops 2. Quello che è certo quindi è che non si tratterà di un titolo basato su un’ambientazione storica come l’ultimo Call of Duty: WWII.

Ricordiamo che Activision non ha ancora rilasciato nulla di ufficiale su Black Ops 4, ma si è limitata a confermare che il nuovo Call of Duty uscirà in autunno su PC e console. Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti.