Il 2018 sarà anno di novità per il Premio Drago d’Oro, che quest’anno cambia nome in Italian Video Game Awards. Una variazione che rispecchia meglio quelli che sono i premi del settore e sottolinea la rilevanza ormai internazionale che l’evento ha ottenuto nel corso degli anni.

Cambia anche la sede della cerimonia di premiazione, che per quest’edizione si terrà presso il Teatro Vetra di Milano il 14 marzo.

Italian Video Game Awards andrà quindi ad assegnare, tramite molteplici categorie, premi a quelli che sono stati i migliori videogiochi dell’anno, mettendo in risalto i valori artistici e culturali del medium. A promuovere l’iniziativa è l’Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani (AESVI), che rappresenta l’industria videoludica nel bel paese.

Tramite il sito ufficiale potrete esprimere la vostra preferenza per la categoria People’s Choice, determinando il gioco più apprezzato in Italia dalla community.

A seguire le categorie in gara, con i vari titoli in lizza per ciascun premio:

Gioco dell’Anno

  • Assassin’s Creed Origins
  • Horizon Zero Dawn
  • Mario + Rabbids: Kingdom Battle
  • NieR: Automata
  • Persona 5
  • Resident Evil 7 biohazard
  • Super Mario Odyssey
  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild
  • What Remains of Edith Finch
  • Wolfenstein II: The New Colossus

Migliore direzione artistica

  • Cuphead
  • Horizon Zero Dawn
  • NieR: Automata
  • Persona 5
  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Miglior game design

  • Horizon Zero Dawn
  • Mario + Rabbids: Kingdom Battle
  • NieR: Automata
  • Super Mario Odyssey
  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Miglior comparto narrativo

  • Hellblade: Senua’s Sacrifice
  • Horizon Zero Dawn
  • Prey
  • What Remains of Edith Finch
  • Wolfenstein II: The New Colossus

Miglior personaggio

  • Senua – Hellblade: Senua’s Sacrifice
  • Aloy – Horizon Zero Dawn
  • Cappy – Super Mario Odyssey
  • Nadine – Uncharted: L’Eredità Perduta
  • William B.J. Blazkowicz – Wolfenstein II: The New Colossus

Miglior comparto audio

  • Cuphead
  • Destiny 2
  • Hellblade: Senua’s Sacrifice
  • NieR: Automata
  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Miglior gioco per famiglie

  • ARMS
  • Knack 2
  • Mario + Rabbids: Kingdom Battle
  • Mario Kart 8 Deluxe
  • Sonic Mania

Gioco più innovativo

  • ARMS
  • Hellblade: Senua’s Sacrifice
  • PlayerUnknown’s Battlegrounds
  • Star Trek: Bridge Crew
  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Miglior gioco indie

  • Cuphead
  • Hellblade Senua’s Sacrifice
  • Pyre
  • Thimbleweed Park
  • What Remains of Edith Finch

Miglior gioco per mobile

  • Fire Emblem Heroes
  • Framed 2
  • Monument Valley 2
  • Old Man’s Journey
  • Super Mario Run

Miglior gioco in evoluzione

  • Destiny 2: La Maledizione di Osiride
  • Final Fantasy Stormblood
  • GTA Online – Il colpo dell’Apocalise
  • Horizon Zero Dawn – Frozen Wilds
  • XCOM 2: War of the Chosen

Migliore esperienza oltre l’intrattenimento

  • Bury me, my Love
  • Hellblade: Senua’s Sacrifice
  • Last Day of June
  • Life is Strange: Before the Storm
  • What Remains of Edith Finch

Miglior gioco eSports

  • Counter-Strike: Global Offensive
  • Dota 2
  • League of Legends
  • Overwatch
  • Tom Clancy’s Rainbow Six Siege

Miglior gioco italiano

  • Don’t Make Love
  • Father.io
  • forma.8
  • Last Day of June
  • Mario + Rabbids: Kingdom Battle

Miglior gioco italiano al debutto

  • Downward
  • Father.io
  • GRIDD: Retroenhanced
  • Laika 2.0
  • The Wardrobe