Destiny 2

Destiny 2, ecco come cambieranno gli Emblemi con il prossimo update

Nel solito Il settimanale di casa Bungie, gli autori di Destiny 2 hanno illustrato alcune delle novità che saranno disponibili con l’aggiornamento 1.1.3 dopo i cambiamenti nella roadmap ufficiale.

In particolare, il team di sviluppo ha parlato degli Emblemi leggendari in grado di testimoniare alcuni successi raggiunti nel gioco, come il rateo nel Crogiolo, il numero di avversari uccisi e via dicendo. Questi Emblemi sono destinati a cambiare e a offrire un nuovo tasso di sfida per coloro che amano mettersi alla prova, come suggerito dal senior design lead Tyson Green.

“Gli emblemi in Destiny sono stati categorizzati come oggetti cosmetici, con alcune eccezioni, come quelli che comunicano gli obiettivi raggiunti. In Destiny 2 abbiamo optato più per il secondo tipo”, ha svelato Green. “Ora vogliamo approfondire questo aspetto e usare gli emblemi come mezzi di esposizione dei propri traguardi.”

Il primo passo verso questo cambio di filosofia è l’aggiunta di un numero maggiore di statistiche all’interno degli emblemi. Ad esempio, l’Emblema leggendario del Crogiolo che mostra il numero di uccisioni ora mostrerà anche il numero di giocatori sconfitti in PvP suddivisi per classe.

Destiny 2

Per sbloccare le nuove varianti di questi Emblemi leggendari, dovrete completare alcune sfide: uccidendo 1.000 Titani, 1.000 Stregoni e 1.000 Cacciatori otterrete infatti una variante leggendaria dello stesso emblema da applicare come fosse un Decoro.

“Il nuovo emblema che mostra il numero di guardiani di una specifica classe uccisi nel Crogiolo, sbloccherà la sua variante solo dopo aver ucciso mille guardiani di una data classe”, commenta Green. “Altre varianti sono ottenute casualmente dai forzieri delle destinazioni o nei Cala la Notte. Alcune varianti sono molto rare”.

Destiny 2

L’obiettivo della software house è quindi quello di dare ai giocatori un pretesto per giocare al fine di ottenere un pezzo raro da aggiungere alla propria collezione. Oltre al loot vero e proprio, Bungie vuole sfruttare l’interesse da parte della community nei confronti degli Emblemi particolarmente rari (che, a volte, diventano quasi requisiti imprescindibili per “dimostrare il proprio valore” nelle community LFG) per ravvivare l’interesse attorno al suo sparatutto.

Un’altra novità consiste nella rimozione dell’Aura tra gli oggetti dell’inventario e l’accorpamento all’interno di specifici Emblemi leggendari, ad esempio come quello dell’incursione Il Leviatano al livello Autorevole.

Destiny 2Oltre a tenere traccia del numero di incursioni e Covi dell’incursione completati al livello Autorevole, questi Emblemi possono applicare un’Aura attorno alla testa del giocatore una volta completate determinate condizioni.

“Stiamo fondendo l’Aura con gli emblemi, rimuovendo completamente lo slot dedicato dall’inventario”, svela il designer. “Questo significa che gli attuali emblemi delle incursioni, delle Prove e del Cala la Notte forniranno gli effetti di Aura già esistenti in gioco, mentre nuovi emblemi forniranno nuovi tipi di Aura. Queste però vengono attivate solo quando si completano le relative attività, come il completamento di un biglietto impeccabile o di un’attività autorevole. Alcune di queste offrono anche dei bonus per la squadra”.

In alcuni casi, come negli Emblemi dei nuovi Assalti Cala la Notte, l’Aura si sbloccherà solo una volta superato il punteggio minimo stabilito da Bungie per quel particolare assalto.

Destiny 2Ad esempio, il nuovo Emblema leggendario ottenibile completando l’assalto Il Pyramidion quando questo sarà disponibile come Cala la Notte sbloccherà la consueta Aura a forma di corona viola una volta che supererete una soglia, attualmente fissata a 30.000 punti. L’emblema mostrerà il proprio punteggio migliore e garantirà anche un bonus per la propria squadra all’interno di un qualsiasi assalto, incrementando i Pegni dell’Avanguardia che otterrete alla fine dell’attività.

“Questi emblemi mostrano il vostro punteggio massimo personale in un dato Cala la Notte. In futuro speriamo di poter mostrare anche il punteggio massimo del clan”, ha svelato Tyson Green. “Questi emblemi possiedono molte varianti, ottenibili in specifici Cala la Notte, ma in alcuni casi ottenibili solo dopo aver superato una determinata soglia di punti. Infine questi emblemi attiveranno anche l’aura viola del Cala la Notte insieme a un nuovo bonus dell’Avanguardia che fornirà pegni aggiuntivi”.

Bungie conferma che il punteggio potrebbe variare in seguito al feedback della community: “Tutto ciò solo se il vostro punteggio personale è superiore al punteggio indicato, il quale inizialmente avrà un valore basato sui nostri collaudi interni, ma potrebbe subire cambiamenti in base alle abilità della community”.

Queste novità saranno disponibili all’interno del nuovo aggiornamento 1.1.3 di Destiny 2, che sarà disponibile in concomitanza con il reset settimanale del 27 febbraio su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti!

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed