Continua ad arricchirsi di talenti il cast di Death Stranding, la nuova produzione di Hideo Kojima che, dopo la collaborazione con star del calibro di Norman Reedus, Guillermo del Toro e Mads Mikkelsen, includerà nel suo nuovo e misterioso progetto anche due veterani dell’industria videoludica.

Con una foto su Instagram, l’attrice Emily O’Brien (la Gamora vista nella serie Telltale Games sui Guardiani della Galassia) ha confermato la propria partecipazione al progetto al fianco di Troy Baker, colui che in passato ha già prestato volto e movenze per i personaggi di Joel in The Last of Us, Sam Drake in Uncharted 4: Fine di un Ladro, Delsin Rowe in inFamous: Second Son e Boker DeWitt in BioShock Infinite.

Insieme ai due attori spicca anche la succitata star di The Walking Dead, Norman Reedus, uno dei primi attori che Kojima ha scelto per il suo ambizioso progetto. Non è da escludere inoltre la presenza di Stefanie Joosten, che ha all’attivo già una collaborazione con Kojima in Metal Gear Solid V: The Phantom Pain nei panni di Quiet.

Al momento in cui scriviamo non sappiamo quali ruoli interpreteranno i due attori, ma è possibile che ulteriori dettagli possano arrivare nei prossimi mesi, con un annuncio più che probabile durante la conferenza di Sony al prossimo E3 2018 di giugno.