In occasione del reset di Destiny 2 di ieri, Bungie aveva scelto un nuovo Assalto Cala la Notte della settimana per premiare gli utenti con armamento potente.

La scelta della software house era ricaduta su Schianto dell’Esodo, su Nessus, un assalto che stando a buona parte degli utenti è caratterizzato da un glitch che impedisce di proseguire nella missione a causa della mancata apparizione di una serie di flussi energetici, indispensabili per procedere fino al boss.

Una soluzione al problema, in teoria, ci sarebbe e consiste nel tornare indietro con l’intera squadra fino alla zona iniziale dell’assalto per poi proseguire fino all’area incriminata, ma con un timer implacabile che non si ferma certo ad aspettare i giocatori, questo glitch ha reso estremamente complesso per molti giocatori portare a termine l’assalto, sopratutto nella più difficile modalità Autorevole.

Per questo motivo Bungie ha scelto di cambiare assalto, sostituendo Schianto dell’Esodo con Pyramidion, su Io, dove dovrete fronteggiare Brakion, Mente della Genesi. Non mancheremo di aggiornare la nostra guida al reset settimanale una volta che avremo verificato le variazioni da parte di Bungie sull’assalto in termini di timer e modificatori.