Pochi minuti fa, su Twitter sono apparse nuove voci circa la futura console Nintendo NX, con tanto di specifiche pubblicate da uno dei redattori di Nintendo Life, Liam Robertson.

Stando a un sondaggio indetto dalla casa di Kyoto a uno dei propri fornitori, Nintendo NX offrirà giochi esclusivi dai più importanti franchise come Mario, Zelda e Donkey Kong, la possibilità di connettersi con giocatori di ogni parte del mondo tramite Nintendo Network e di trasferire il flusso gameplay dalla console casalinga Nintendo NX al dispositivo mobile Nintendo NX (non sono ancora noti i nomi ufficiali di questa duplice console dell’azienda giapponese).

Nuove voci su Nintendo NX: streaming video fino a 4K

Supporto video fino a 4K e 60fps, ma a livello grafico non si supereranno i 900p. È la scelta giusta per Nintendo?

Sulla falsariga di Microsoft e Sony, anche Nintendo proporrà un sistema di Achievements e Trofei, ma sopratutto un sistema che terrà conto non solo dei trionfi, ma anche delle sconfitte ottenute giocando con i propri amici o con i membri della community Nintendo. Sarà possibile navigare su Internet tramite un browser integrato ed effettuare videochiamate sulla propria TV, ma i dettagli più rilevanti arrivano alla fine: Nintendo NX supporterà uno streaming video fino a 4K e 60fps, ma a livello di gameplay la grafica si fermerà a soli 900p e 60fps, in linea con le prestazioni medie dei giochi Xbox One. Se così fosse, Nintendo lancerebbe per la terza generazione consecutiva una console “sottodimensionata” rispetto alla concorrenza (in questo caso, rispetto a PS4), una politica che, almeno per l’attuale generazione, è stata particolarmente infelice.

Non è chiaro se la nuova piattaforma Nintendo sarà in grado di effettuare uno scaler interno perlomeno a 1080p (un po’ come succede sulla console Microsoft). Un altro dubbio deriva dalla possibilità che il dispositivo portatile Nintendo NX non sia incluso all’interno della confezione, dato che lo stesso sondaggio rivelava fra i contenuti inclusi nella confezione solo la console Nintendo NX, la solita Sensor Bar, il pad noto come Game Controller e un cavo HDMI.

Al momento in cui scriviamo, la notizia va presa rigorosamente con le pinze, ma se si analizza la storia recente di Nintendo, non è da escludere che il Game Controller possa essere il dispositivo mobile di cui si parla tanto e che Nintendo NX possa essere un ibrido fra la classica console casalinga e una piattaforma portatile, estendendo al massimo il concept iniziato con Wii U e il suo GamePad. Non resta che attendere per scoprire maggiori informazioni sulla misteriosa ma interessantissima rivoluzione targata Nintendo.