Nei giorni scorsi, Microsoft ha registrato nuovamente il marchio Phantom Dust sul mercato americano, stando a quanto rivelato dai colleghi di DualShockers. La casa di Redmond potrebbe aver dato il via libera per la ripresa dei lavori di sviluppo dell’esclusiva per Xbox One, dopo la brusca interruzione segnalata in seguito alla presentazione dell’E3 2014.

All’epoca, il team Darkside Games mostrò al pubblico di Los Angeles un trailer in CGI, ma sparì gradualmente facendo perdere le tracce del gioco. La software house ha successivamente confidato di essere in forte difficoltà nel mantenere tempistiche e standard qualitativi dettati da Microsoft, costringendo l’azienda a rimuoverli dallo sviluppo di Phantom Dust e mettere in stand-by il progetto. La decisione di Microsoft portò alla definitiva chiusura degli studi Darkside Games dopo poche settimane.

Nel caso in cui Microsoft abbia trovato un nuovo team di sviluppo per Phantom Dust, è molto probabile che il gioco possa essere fra i principali protagonisti della conferenza di Microsoft all’E3 2016, prevista per il mese di giugno. Vi terremo informati in caso di ulteriori informazioni.