RAGE 2

RAGE 2, tutto quello che sappiamo finora

Un resoconto sul folle titolo targato Avalanche Studios e id Software.

Di RAGE 2 vi abbiamo parlato abbondantemente in occasione della prova all’E3 2018 di Los Angeles e alla Gamescom di Colonia, ma a un mese dal lancio ufficiale sul mercato italiano, abbiamo deciso di riassumere le caratteristiche principali attesissimo e folle sequel del capitolo del 2010 targato id Software e prodotto da Bethesda.

In attesa del debutto previsto per il 14 maggio, scopriamo le caratteristiche principali dello shooter in arrivo su PC, PlayStation 4 e Xbox one.

RAGE 2

RAGE 2 – L’unione di due studi

Una delle prime notizie di cui siamo venuti a conoscenza trattava l’unione di due importanti studi, che hanno collaborato al progetto sotto lo sguardo vigile di Bethesda. id Software e Avalanche Studios, due sviluppatori più volte encomiati per il loro lavoro, hanno collaborato per dar vita a un concept fuori di testa. Il primo ha sicuramente più esperienza negli sparatutto, come DOOM, Quake e Wolfenstein. Non a caso queste serie hanno fornito la base, negli anni ‘90, a uno dei generi più amati di sempre.

Avalanche, dal canto suo, ha sempre contribuito attivamente al mondo dei titoli open-world, anche se si tratta di uno team relativamente giovane. Just Cause, Mad Max e il recente Generation Zero sono un chiaro esempio dell’abilità nel creare ambienti unici. Ironicamente, Avalanche pecca a volte nel creare un gameplay profondo che vada a coincidere con le necessità di intrattenimento dei fan.

RAGE 2

RAGE 2 – La deriva open-world

Il contributo di Avalanche Studios permetterà sicuramente di poter godere del mondo di RAGE 2 in maniera unica. Ricorderete sicuramente come il primo capitolo rappresentasse un buon shooter, ma non particolarmente emozionante dal punto di vista dell’ambientazione, al punto da non essere nemmeno considerabile un vero open-world. RAGE permetteva di esplorare il polveroso mondo di gioco ma nei limiti di una mappa non troppo vasta, un free-roaming interessante ma delimitato da pareti virtuali. Il secondo capitolo sarà sicuramente più vasto e soprattutto più vario, con giungle e paludi che si alterneranno a città in rovina e scenari desertici.

Ci troveremo di fronte a truppe di nemici impensabili, gruppi di folli pericolosi che, come visto nel trailer Tutti contro di me, non aspetteranno altro che colpire il protagonista Walker e ucciderlo nei modi più inimmaginabili. Si nota un ottimo lavoro nella differenziazione dei vari gruppi di nemici, ognuno rintanato nella propria ambientazione: i samurai si muovono nel deserto, i mech nelle città abbandonate… e poi ci soo gli immancabili quanto mostruosi mutanti, nati dalle sperimentazioni di folli scienziati. I nemici sembrano ben caratterizzati e capaci di mettere a dura prova il protagonista Walker, che dovrà riuscire a destreggiarsi e sopravvivere tra missili e proiettili.

Bethesda ha sottolineato più volte l’importanza della narrazione nel nuovo RAGE 2. Anche il team di sviluppo, più specificatamente Odd Ahlgren e Loke Wallmo, ne hanno parlato ai microfoni di PlayStation Official Magazine. “Bethesda e id Software hanno spinto molto sulla componente narrativa sin dall’inizio dello sviluppo, sapevano che i fan chiedevano a gran voce una trama di spessore e hanno cercato di accontentarli“, queste le parole dei due responsabili del comparto narrativo, una peculiarità che ha contraddistinto id Software e la stessa Bethesda per anni. I due sviluppatori hanno anche confermato che ogni NPC avrà una sua storia, una chiave narrativa che arricchirà la già importante trama.

RAGE 2

RAGE 2 – Il gameplay frenetico

Un altro punto focale di questo folle sequel è rappresentato sicuramente dalle infinite possibilità offerte dal gameplay, che si è dimostrato frenetico nei trailer e durante le prove su campo. Anche se a livello narrativo il potenziamento di Walker non è così incisivo, si dimostra primario per quanto riguarda il combattimento: potremo compiere balzi elevatissimi e concatenare una serie di attacchi che potrebbero ridurre a brandelli le forze nemiche grazie a colpi estremamente potenti grazie alla barra dell’Overdrive. La tipica “rage mode” vi renderà quasi immuni agli attacchi e offrirà un boost alle armi. Immaginate di attivare Overdrive e sparare un colpo della BFG 9000: micidiale! In caso di morte, avrete la possibilità di resuscitare tramite un brevissimo QTE che, se eseguito correttamente e col giusto tempismo, vi riporterà in battaglia con più del 100% di vita.

Oltre alla campagna principale, RAGE 2 permetterà di dilettarsi in missioni secondarie e imprese temporanee. Quest’ultime sono le più particolari, e, in pieno stile Mad Max, daranno la possibilità di assaltare le carovane che trasportano materiale con la vostra auto, che sarà dotata mitragliatrici e lanciamissili.

RAGE 2

RAGE 2 – Le prestazioni su console hi-end

Nel corso degli ultimi mesi, Bethesda ha affermato più volte come il motore proprietario creato da Avalanche, l’Apex Engine utilizzato anche per Mad Max, sarà di in grado di regalare un’esperienza pulita grazie ai 1080p a 60 fps sulle console current-gen. La scelta di questo motore nei confronti dell’id Tech 6 (il motore alla base di DOOM) è mossa dalla natura open-world di RAGE 2, e quindi che necessita una potenza di calcolo diversa rispetto a quella di un titolo a corridoio.

Per i possessori invece delle versioni base delle console Microsoft e Sony, il titolo offrirà un frame-rate stabilizzato a 30 fps. Ovviamente chi gioca su PC potrà sbloccare il frame-rate in base a quella che è la propria configurazione hardware.

RAGE 2
Il motore di Avalanche, Apex Engine, ci farà immergere in un colorato mondo dove regna la follia.

RAGE 2 – Data di lancio, edizioni speciali, Collector’s Edition e bonus pre-order

Potremo sperimentale il folle mondo di RAGE 2 tra meno di un mese, esattamente dal 14 maggio. Il titolo sarà disponibile per PC, PS4 e Xbox One, mentre rimane ancora incerta una possibile uscita su Nintendo Switch, a causa delle limitazioni della console nei confronti del motore grafico.

RAGE 2 debutterà nel formato Standard al prezzo di 69,99 euro e nella versione Deluxe al prezzo di 89,99 euro. Oltre al gioco base, questa versione include i seguenti bonus:

  • Espansione “L’avvento dei Fantasmi”
  • La BFG di DOOM
  • Codici “Mago della Zona Devastata”
  • Booster per la progressione
  • Stendardo da battaglia

Inoltre, prenotando l’edizione Deluxe si otterranno l’armatura e la pistola di Nicholas Raine, protagonista del primo capitolo, la skin Mutante per il Monster Truck e la missione esclusiva Il Dio della Morte.

Rage 2

Ricorderete inoltre la presentazione, durante l’E3, della bizzarra Collector’s Edition. Questa coloratissima versione contiene nient’altro che la testa di Ruckus lo Sterminatore, una sorta di trofeo da appendere al muro che parla e canta, il tutto al prezzo di 130 euro.

La Collector’s Edition contiene:

  • Contenuti bonus della Deluxe Edition (più quelli del pre-order)
  • Confezione Steelbook
  • Poster da collezione
  • Testa da appendere di Ruckus lo Sterminatore

A seguire i link per la prenotazione delle versioni standard e speciali di RAGE 2, che vi daranno accesso anche ai bonus pre-order.

  • RAGE 2: Standard Edition – Prenotala su PC, PS4 o Xbox One
  • RAGE 2: Deluxe Edition – Prenotala su PS4 o Xbox One
  • RAGE 2: Collector’s Edition – Prenotala su PS4 o Xbox One
Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed