Secondo le ultime dichiarazioni di Electronic Arts, nei prossimi anni brand come FIFA e Madden potrebbero abbandonare la loro cadenza annuale.

In un’intervista a Bloomberg, il CEO Andrew Wilson ha infatti dichiarato che le iscrizioni online potrebbero costituire il futuro dei titoli sportivi che, al posto di ricevere una nuova versione ogni anno, saranno rilasciati con meno frequenza ma supportati negli anni con continui aggiornamenti.

Secondo Wilson, l’industria dei videogiochi si sta spostando sempre più nel considerare il gioco come un servizio in cui i consumatori sono sempre più spinti a usufruire di download digitali per mantenere attivo l’interesse di un titolo. L’esempio è la versione mobile di Madden, rilasciato più di tre anni fa ma aggiornato costantemente a ogni stagione con nuovi contenti.

Al momento la compagnia non ha pianificato nessun cambiamento per quanto riguarda la cadenza di rilascio dei suoi titoli sportivi, in quanto la soluzione attuale le permette di restare in cima alle classifiche di vendita di tutto il mondo per molti mesi, ma non è da escludere che una soluzione del genere possa essere adottata già nei prossimi anni.