Grazie alle analisi di mercato delle ultime settimane, abbiamo appreso come la nuova Nintendo Switch stia letteralmente riscontrando una grandissimo successo tra i giocatori, tagliando numerosi traguardi di vendite.

Tuttavia, l’enorme richiesta della console a volte è arrivata a surclassare perfino la produzione della compagnia di Kyoto, con il risultato che molti rivenditori si sono ritrovati nella situazione di esaurire le scorte in pochi giorni. In vista delle vacanze natalizie, la situazione potrebbe ripresentarsi.

In un’intervista a Variety, Reggie Fils-Aime, presidente di Nintendo of America, ha dichiarato che l’azienda sta lavorando per poter coprire tutte le richieste di unità di Switch previste per dicembre. “Certamente siamo vicini a quel traguardo in termine di richiesta e di quantitativi prodotti” ha dichiarato il presidente riferendosi al target di 10 milioni di unità vendute che la console aspira a raggiungere entro la fine dell’anno. “Avremo sufficienti unità per coprire il periodo natalizio? È ciò su cui ci stiamo concentriamo“.

Niente male per una console che, a detta di molti analisti, avrebbe dovuto bissare il triste fallimento di Wii U e costringere la casa giapponese a ritirarsi dal ruolo di produttore hardware per concentrarsi esclusivamente sui giochi.