Dopo la spiacevole situazione vissuta con il primo capitolo, colpito dalla censura in alcune parti del mondo, è arrivata la conferma che South Park: Scontri Di-Retti non sarà invece interessato da questo problema, in quanto i suoi contenuti arriveranno così come pensati dagli sviluppatori e non modificati ad-hoc per il consenso alla pubblicazione.

La notizia è stata riportata da GamesIndustry, che ha ricevuto l’informazione da Kimberly Weigend di Ubisoft San Francisco, che ha spiegato come la mancata censura rappresenti un vero e proprio passo in avanti rispetto al passato, con un cambio di rotta da parte degli enti che si occupano della classificazione software, ora decisamente più tolleranti rispetto a qualche anno fa.

Attualmente, i membri della software house che si stanno occupando della realizzazione del titolo sono entusiasti nel pensare che tutti potranno vivere la stessa esperienza di gioco completa senza limitazioni di sorta in territori particolari, come ad esempio la Germania, storicamente molto severa nella classificazione dei prodotti in arrivo sul proprio territorio.

South Park: Scontri Di-Retti sarà disponibile dal prossimo 17 ottobre su PC, PS4 e Xbox One.