A sorpresa, nelle scorse ore Splash Damage ha pubblicato su Steam una versione free-to-play di Brink, shooter rilasciato per la prima volta nel 2011 che è riuscito a piazzare più di 2.5 milioni di copie nel suo primo anno di vita. Con il passare del tempo, però, il gioco è quasi scomparso dalle scene.

Dopo più di sei anni dalla sua pubblicazione, la software house ha deciso di adottare un modello free-to-play per cercare di tenere in vita il suo progetto, comunque apprezzato ai tempi sia dalla critica che dal pubblico.

Non sappiamo ancora se la mossa sia votata a verificare la godibilità del titolo per gli standard attuali in vista di un possibile reboot o di un porting di Brink su console current-gen.

Cosa ne pensate di questa scelta? Proverete o meno il titolo ora in forma gratuita? Fatecelo sapere nei commenti!