In un’intervista alle pagine di MCV, Bandai Namco ha annunciato di aver intrapreso una partnership con il team Dontnod Entertainment, software house nota aver creato Remember Me e il sorprendente Life is Strange.

Un secondo team interno a Dontnod, diverso da quello che si sta occupando di Life is Strange 2, realizzerà per la compagnia giapponese una nuova avventura di genere investigativo e sarà ambientata in una cittadina fittizia americana. Tale scelta, come riportato dal sito, è stata giustificata per permettere al progetto di raggiungere un pubblico ancora più vasto.

Hervé Hoerdt, vicepresidente marketing di Namco ha dichiarato: “Vogliamo che le nuove serie costituiscano il 50% del nostro business e stiamo raggiungendo questo obiettivo grazie ad alcune partnership a lungo termine con pochi studi. Il primo progetto è stato Little Nightmares e siamo stati molto felici, ma questo è solo l’inizio di qualcosa“, ha commentato Hoerdt. Recentemente abbiamo anche rilasciato l’ottimo Get Even, e siamo molto contenti di collaborare con Dontnod“.

Il nuovo progetto è in lavorazione già dal 2016 ma verrà annunciato ufficialmente nel 2018, verosimilmente dopo che il team completerà almeno uno dei due progetti in lavorazione, l’ultimo dei quali è il titolo horror Vampyr, pubblicato invece da Focus Home Interactive