È passato un anno dal lancio del controverso No Man’s Sky, titolo di Hello Games che aveva spaccato in due la community di utenti PC e PS4 a causa di un prodotto sensibilmente diverso da ciò che il designer Sean Murray aveva promesso in fase di sviluppo.

Dopo recensioni negative e una reazione a dir poco feroce da parte dei fan insoddisfatti del prodotto finale, gli sviluppatori sono entrati in silenzio stampa, rimboccandosi le maniche e lavorando duramente per realizzare il prodotto che si erano prefissati originariamente. A un anno dal lancio, è oggi disponibile l’Anniversary Update intitolato L’Ascesa dell’Atlante, scaricabile gratuitamente per tutti i possessori del gioco su PC e PS4.

No Man's Sky: L'Ascesa dell'Atlante

L’aggiornamento include una nuova storia negli angoli più remoti dell’universo che ci accompagnerà per 30 ore di gioco, in cui il tessuto stesso della realtà si sta indebolendo. Una nuova specie interdimensionale ha fatto la sua comparsa nell’universo dopo che alcuni antichi portali hanno cominciato misteriosamente ad aprirsi.

Ci sarà un nuovo sistema di missioni per le gilde che saranno generate in modo procedurale, a cui si unirà un nuovo sistema di commercio interstellare decisamente più profondo e significativo, che ora è diversificato per ricchezza, tipo di economia e livello di conflitto.

L’aggiornamento migliora anche la gestione delle armi, l’intelligenza artificiale e i comandi per gli scontri spaziali che saranno più intuitivi, mentre per velocizzare gli spostamenti tra diverse location sono stati introdotti i viaggi veloci tramite i portali. Per favorire la creazione di basi sempre più complesse, con il vostro Multi-Strumento potrete ora manipolare il terreno, modellandolo a piacimento, contando inoltre su nuove interazioni per i sistemi di agricoltura e l’estrazione delle risorse, quest’ultima impreziosita da un visore analitico tutto nuovo e miglioramenti al sistema di scoperta.

A proposito di miglioramenti, cambia notevolmente anche l’esplorazione, con delle migliorie alla mappa galattica e all’interfaccia utente che la renderanno più chiara e facilmente fruibile. A livelli di mezzi di trasporto, c’è spazio per le nuove astronavi di classe S e per una feature graditissima, cioè la possibilità di volare a bassa quota e persino di precipitare con l’astronave in caso di manovra grossolana. Errori che di sicuro hanno portato ad altri relitti di mercantili ad arenarsi sui pianeti, ed ecco che potrete dunque andare alla ricerca di queste astronavi e saccheggiarle alla ricerca di materiali.

Il tutto (finalmente), sfruttando l’esplorazione condivisa, primo passo di Hello Games verso l’introduzione di una vera e propria modalità cooperativa in sincronia in No Man’s Sky. A causa di alcuni errori nella simulazione visibili sotto forma di sfere fluttuanti, i giocatori potranno vedere fino ad altri 16 Viaggiatori e comunicare con loro per esplorare insieme l’universo.

Ecco il trailer che riassume tutte le novità principali de L’Ascesa dell’Atlante, in attesa di un nostro più corposo approfondimento per scoprire tutti i segreti del nuovo update di No Man’s Sky per PC e PlayStation 4.