Il nuovo appuntamento di IGN con il coverage First su Destiny 2 ha svelato uno degli aspetti più attesi da parte della community: l’esplorazione degli scenari. Il video di oggi vede il Rituals and Programming Lead di Bungie, Rob Engeln, parlarci di come funzionerà l’open world, le sfide che ci attenderanno, gli eventi pubblici e i Settori Perduti, le Avventure e ciò che l’azienda chiama le World Quest.

Andiamo con ordine: inizialmente, Engeln ha mostrato un nuovo tipo di evento pubblico in cui controllare una enorme trivella dei Cabal, sconfiggendo le truppe di terra e facendo attenzione a non essere ridotti in polvere da una gigantesca nave da guerra che si trova su di essa. Ogni evento pubblico includerà una versione Eroica che potrà essere attivata con un particolare trigger, che verosimilmente sarà differente per ogni tipologia di eventi. La versione Eroica fornirà ovviamente delle ricompense superiori.

L’obiettivo della software house era di estendere quanto fatto con la Corte di Oryx e la Forgia dell’Arconte portando questo genere di esperienza in tutti gli eventi pubblici che saranno disponibili in ciascuna location, con un gameplay che punta molto alla cooperazione e su meccaniche particolari che potrebbero includere mini boss da affrontare nella versione Eroica.

Successivamente, Bungie ha mostrato un assaggio delle Avventure, missioni secondarie slegate dalla trama che potranno essere attivate direttamente dalla pattuglia, senza schermate di caricamento, che ci faranno scoprire dei nuovi dettagli sulle ambientazioni e sui personaggi, donandoci ricompense al completamento. Non potevano poi mancare i Settori Perduti, nuovi dungeon il cui ingresso sarà contrassegnato da uno speciale simbolo: dovrete esplorare la zona circostante per scovarlo e avventurarvi al suo interno, prima di fronteggiare un combattimento (breve o intenso, a seconda della difficoltà del Settore Perduto) e sconfiggere un boss che vi darà accesso a una speciale cassa contenente equipaggiamento e armi.

E torniamo alle succitate World Quest, ovvero delle missioni più corpose che saranno accessibili solo una volta che completerete la campagna principale e ci permetteranno di approfondire la conoscenza di personaggi e storie legate all’universo di Destiny 2. Si tratta di missioni simili, per portata e concezione, alle imprese multi-step viste in Destiny: Il Re dei Corrotti e I Signori del Ferro, con Bungie che ha mostrato per l’occasione la missione che ci permetterà di scoprire la storia di Failsafe, IA di una nave colonia degli umani schiantatasi molti anni prima su Nessus. La storia di Failsafe sarà articolata attraverso molteplici missioni che ci permetteranno di scoprire come il personaggio affronterà il suo futuro in compagnia del giocatore e dello Spettro, oltre al suo passato e alle sorti dell’equipaggio della nave colonia.

Rob Engeln ha poi svelato il funzionamento dei nuovi Flashpoint, attività che ogni settimana ci porteranno a esplorare una zona differente di una location ben specifica, completando delle attività e un numero prefissato di eventi pubblici per ottenere delle ricompense esclusive, tra cui il nuovo equipaggiamento di prestigio. Non sappiamo se si tratterà di un nuovo livello di rarità superiore all’armamento esotico o della nuova nomenclatura utilizzata al posto dell’attuale “Ricompense sconosciute”, ma siamo davvero curiosi di scoprire maggiori dettagli.

Il sistema Flashpoint sarà impreziosito da una serie di attività extra, come la vendita di mappe del tesoro da parte di Cayde-6 (che ci faranno esplorare la stessa zona designata per il Flashpoint durante quella settimana), una serie di boss speciali e segreti che potranno essere scovati solo tramite trigger particolari negli eventi pubblici Eroici. Tutto ciò permetterà a Bungie di mantenere l’esperienza di gioco sempre fresca e avvincente, portandoci a esplorare di settimana in settimana un’area precisa all’interno delle quattro location disponibili in Destiny 2.

Destiny 2 sarà disponibile dal 6 settembre su PlayStation 4 e Xbox One, con la versione PC in arrivo solo il 24 ottobre. La beta pubblica è stata recentemente estesa da Bungie e sarà disponibile fino a mercoledì 26 luglio. Per maggiori informazioni, non perdete la nostra guida alle classi e sottoclassi disponibili nella beta.

Siete alla ricerca di compagni di squadra con cui provare ad affrontare le sfide di Destiny? Allora non perdete tempo e unitevi alla community di Destiny Italia su Facebook!