In una recente video-intervista concessa ai colleghi di GameReactor, Mike Pondsmith di CD Projekt RED ha fornito ulteriori dettagli relativi a Cyberpunk 2077.

Pondsmith è l’ideatore dell’originale gioco da tavolo dedicato al brand e pubblicato nel lontano 1988 e proprio per questo motivo, ha dichiarato che in Cyberpunk 2077 saranno presenti delle classi non convenzionali incluse nel gioco da tavolo, tra cui il giornalista, la rockstar e molte altre.

È stato confermato inoltre, che le classi sopracitate non saranno ovviamente le uniche presenti, e che la loro ideazione e implementazione ha richiesto al team un’intera settimana di lavoro.

Secondo Pondsmith, lo sviluppo del progetto continua senza troppi intoppi e che il prodotto finale sarà praticamente molto simile all’idea di base che hanno avuto gli sviluppatori sin dagli albori della produzione.

Vi ricordiamo che Cyberpunk 2077 includerà anche una componente multigiocatore, anche se ancora non è chiaro come verrà implementata all’interno dell’avventura prettamente a giocatore singolo.