Il nuovo articolo di IGN dedicato al coverage First su Destiny 2 ha svelato una gradita sorpresa dedicata agli amanti del Crogiolo: in compagnia di uno degli artisti di Bungie, i colleghi di IGN hanno svelato la nuova mappa PvP che sarà ambientata sul Picco di Felwinter, nella stessa location che in Destiny: I Signori del Ferro ha svolto il ruolo di hub social. La mappa, intitolata Voltok, è infatti ambientata al di fuori del Tempio del Ferro, nell’area che parte dalla stazione della funivia che abbiamo dovuto liberare dai Caduti nella prima missione della storia, fino alle porte della dimora di Lord Saladin.

Uno scenario che è stato chiaramente riveduto e ha subito un’espansione per accogliere corridoi, caverne e aree mai viste nell’ultima espansione del primo Destiny. Il risultato è una mappa molto vasta che è stata concepita per sfruttare al meglio le potenzialità della rinnovata modalità Controllo, offrendo molteplici percorsi e possibilità di approccio, con una sorta di roccaforte a proteggere ciascuna delle tre zone e due torri al cui interno cimentarsi in feroci scontri dalla distanza. Ecco un tour guidato alla scoperta di Vostok.

L’occasione è stata ottima per scoprire due nuovi video gameplay di Destiny 2. Il primo, della durata di circa 10 minuti, ci mette alla guida di una squadra da quattro giocatori dalla prospettiva di un Titano, dapprima con la rinnovata sottoclasse Assaltatore, e successivamente con la nuova variante da vuoto chiamata Sentinella. Il video ha mostrato alcune chicche interessanti, come la possibilità per il Titano Assaltatore di utilizzare fino a due Granate Fulmine per volta, quasi come se il personaggio avesse equipaggiato un pezzo d’armatura esotico come l’Armamentarium dell’originale Destiny. Non sappiamo se si tratti effettivamente di un’armatura esotica o di un perk specifico nell’albero delle abilità della sottoclasse, ma vi terremo aggiornati in caso di ulteriori novità.

Tra le altre novità, è stato confermato il ritorno della Spallata caricata, che però non sarà più disponibile a ogni scatto, ma sarà utilizzabile solo una volta che avrete riempito l’energia del corpo a corpo. Inoltre, sembrerebbe che il potenziale offensivo della Spallata caricata sia stato sensibilmente ridotto per evitare uccisioni istantanee.

Infine, il secondo filmato gameplay ci ha mostrato 5 minuti nei panni di uno Stregone con l’inedita sottoclasse solare Lama dell’Aurora, senza tuttavia presentare alcuna novità rilevante rispetto a quanto già annunciato in precedenza.

Destiny 2 sarà disponibile dal 6 settembre su PlayStation 4 e Xbox One, mentre la versione PC debutterà il 24 ottobre. Tra pochi giorni avrà finalmente inizio la beta, che uscirà prima per tutti coloro che hanno prenotato il gioco: su PS4 la beta inizierà il 18 luglio, mentre su Xbox One il giorno successivo. L’accesso sarà poi esteso a tutti i giocatori console il 21 luglio, con termine della prova fissato al 23 luglio.

Da oggi sarà possibile scaricare in anteprima il client della beta, così da essere pronti a giocare all’apertura dei server di Destiny 2.

Siete alla ricerca di compagni di squadra con cui provare ad affrontare le sfide di Destiny? Allora non perdete tempo e unitevi alla community di Destiny Italia su Facebook!