Continua il coverage First di IGN dedicato a Destiny 2, questa volta incentrato sulla nuova sottoclasse dedicata ai Titani: si tratta della Sentinella, sottoclasse da vuoto che prende il posto di Difensore e permetterà di usare uno scudo in stile Capitan America per fare strage degli avversari.

I colleghi di IGN ci parlano del processo che ha portato alla nascita di questa sottoclasse, dall’identificazione di un oggetto che potesse essere utilizzato per caratterizzare la sottoclasse fino agli effetti che gli consentissero di rubare letteralmente la scena. Da qui la volontà di creare una scia che fosse sempre visibile e facesse intendere con chiarezza la direzione, così che i nemici colpiti potessero individuarne l’origine e chiunque fosse sulla sua strada avesse la possibilità di prevederne la traiettoria. Oltre a poter lanciare lo scudo, i giocatori potranno usare una sorta di Spallata caricata, come nella sottoclasse Assaltatore, ogni qualvolta l’energia del corpo a corpo sarà carica, permettendo di colpire i nemici grazie a un attacco con lo scudo estremamente potente.

A differenza della sottoclasse originale del primo Destiny, Sentinella sarà basata sulla guardia ma permetterà al giocatore di utilizzarla in completa libertà e mobilità, usando lo scudo per attaccare, difendersi o colpire i nemici dalla lunga distanza. Una sottoclasse versatile, e lo dimostra la possibilità, tramite un’apposita serie di perk, di mettere da parte lo scudo tenendo premuti i due tasti dorsali per attivare la amatissima Guardia dell’Alba, la bolla dei Titani che permetterà a chiunque al suo interno di ripararsi dagli attacchi nemici.

La volontà di Bungie era quella di rendere questa sottoclasse adatta a molteplici strategie, e per farlo il team di sviluppo ha voluto garantire che l’uso dello scudo o della bolla fosse a discrezione del giocatore senza dover per forza ricorrere al menu di gioco, ma semplicemente giocando con la durata della pressione dei tasti adibiti alla super abilità. Una delle novità per quanto riguarda la bolla, oltre all’abbandono dei tre buff che permettevano di incrementare il danno inflitto, di donare uno scudo aggiuntivo o di potenziare l’armatura di chiunque fosse al suo interno, è una sorta di effetto speciale che permetterà di comprendere lo stato di usura della bolla, così da offrire una chiara visualizzazione del tempo restante prima che questa venga distrutta. Ecco una breve dimostrazione di tutte le abilità della nuova sottoclasse.

La sottoclasse Sentinella sarà disponibile nell’imminente beta di Destiny 2, prevista in anteprima per coloro che hanno prenotato il gioco con partenza il 18 luglio su PS4 e il 19 luglio su Xbox One. La beta sarà poi estesa a tutti i giocatori il 21 luglio e terminerà il 23 luglio. Da domani avrete inoltre la possibilità di scaricare il client della beta in anteprima, così da essere pronti a partire all’apertura dei server di gioco.

Destiny 2 sarà disponibile dal 6 settembre su console e dal 24 ottobre su PC.

Siete alla ricerca di compagni di squadra con cui provare ad affrontare le sfide di Destiny? Allora non perdete tempo e unitevi alla community di Destiny Italia su Facebook!