In una recente intervista concessa al settimanale giapponese Famitsu, il capo della divisione Xbox di Microsoft, Phil Spencer, ha confermato che l’azienda di Redmond punterà forte sul Giappone anche con Xbox One X.

Nonostante le vendite delle console precedenti nella terra del Sol Levante non siano state delle migliori (Xbox One ha venduto circa 80.062 unità), l’intenzione di Microsoft è quella di non abbandonare il mercato orientale, offrendo prodotti su Xbox e PC tipici di quella cultura, come JRPG, Musou e così via.

Spencer ha inoltre affermato che le date di disponibilità di Xbox One X in mercati specifici come quello giapponese, verranno annunciate in seguito, ma che l’obiettivo dell’azienda è quello di non posticipare di molto il lancio della console previsto per il 7 novembre.