In una recente intervista concessa a Kotaku in occasione dell’E3 2017, Reggie Fils-Aime di Nintendo ha ribadito che la società è ancora insicura sull’utilizzo del cloud per i salvataggi dei giochi Switch, cosa che avviene regolarmente, ad esempio, con PS4 e Xbox One.

Fils-Aime ha ribadito che il motivo principale di questa scelta è dovuto dal voler contrastare in maniera netta la pirateria, e un eventuale opzione di backup dei salvataggi potrebbe risultare dannosa, in quanto quest’ultimi sono facilmente modificabili tramite un PC.

Rimaniamo in attesa di conoscere l’esito e l’eventuale soluzione che la casa di Kyoto sceglierà per la salvaguardia dei salvataggi relativi ai titoli per Nintendo Switch.