In una recente intervista avvenuta durante la Nordic Game Conference, Fumito Ueda, creatore di capolavori del calibro di Ico, Shadow of the Colossus e l’ultimo The Last Guardian, ha parlato un po’ del suo stile creativo e del nuovo progetto in sviluppo, offrendo una retrospettiva sui titoli passati.

Parlando del passato, Ueda ha affermato di essere entrato in contatto con Sony durante lo sviluppo di Ico, in quanto in quel momento storico il colosso giapponese era in cerca di una figura che sapesse realizzare mondi in computer grafica. Ueda ha dichiarato che molti dei suoi progetti partono con una semplice immagine mentale, come ad esempio quella di Trico seduto su una sporgenza alta e stretta con un giovane ragazzo appeso sotto di lui, scena poi dalla quale si è evoluto il progetto di The Last Guardian.

Il designer giapponese ha parlato anche del suo nuovo progetto attualmente in sviluppo, su cui ha preferito non divulgare troppe informazioni. Per introdurre l’argomento, ha fatto l’esempio di alcuni dei suoi titoli passati, con un paragone tra Ico (un titolo dalla struttura abbastanza lineare) e Shadow of the Colossus (caratterizzato da uno scenario più aperto). Essendo The Last Guardian un progetto che ha ripreso la struttura lineare di Ico, è lecito aspettarsi un ritorno al mondo aperto di Shadow of the Colossus per il nuovo progetto, così come dichiarato dallo stesso Ueda.

Secondo voi è probabile un annuncio del nuovo progetto di Ueda già al prossimo E3 2017? Fatecelo sapere nei commenti!