Come vi abbiamo anticipato in una notizia precedente, Arkane Studios ha rilasciato qualche giorno fa la demo di Prey solo su PlayStation 4 e Xbox One, scatenando nei giocatori PC una sorta di apprensione per quanto riguarda la loro versione di riferimento.

Interpellato sulla questione dai colleghi di GameSpot, Ralph Colantonio, presidente di Arkane Studios, ha affermato che la demo non è stata pubblicata anche su PC semplicemente per un motivo di assegnazione delle risorse, e che sviluppare una versione dimostrativa sia su PC e console avrebbe richiesto un grande investimento a pochi giorni dalla pubblicazione ufficiale.

Oltre a ciò, Colantonio ha spiegato che la scelta di preferire le console per la demo è dovuta principalmente alla possibilità di richiedere il rimborso su Steam di un prodotto giocato per meno di 2 ore, che può essere intesa come una sorta di versione di prova, anche più longeva rispetto alla prima ora di gioco della versione console.

Il presidente di Arkane ha rassicurato gli utenti PC confermando che non saranno ripetuti gli errori commessi con Dishonored 2, con la versione PC che non sarà assolutamente di secondo piano rispetto alle controparti console, ma piuttosto quella su cui il team ha impiegato più tempo e risorse, data la complessità di ottimizzazione sulle varie configurazioni.

Prey sarà disponibile da domani 5 maggio su PC, PS4 e Xbox One. Restate sintonizzati per la nostra imminente recensione.