L’attesa è finita: Blizzard ha finalmente annunciato il ritorno della closed beta di Overwatch, dopo la pausa natalizia e il successivo rinvio di gennaio. Gli sviluppatori hanno avuto modo di seguire il feedback degli utenti, ormai stufi di provare solo due modalità: Blizzard ha accontentato l’utenza implementando due nuove mappe che faranno da supporto ad una modalità inedita, di cui purtroppo non si hanno ulteriori dettagli.

Al ritorno della closed beta, oltre a diversi aggiornamenti di bilanciamento degli eroi, vedrà la luce anche un nuovo sistema di progressione e ricompense, basato sull’ottenimento di premi esclusivamente estetici, una scelta molto apprezzata che non andrà a sbilanciare l’esperienza di gioco. Infine sono stati apportati dei cambiamenti alle partite private, con la possibilità di avere compagni e avversari controllati dall’IA.

Gli utenti che hanno avuto la fortuna di partecipare alla scorsa closed beta potranno accedere anche all’imminente test di febbraio. Tutti coloro fossero interessati ad iscriversi, possono registrarsi al sito ufficiale del gioco e sperare di essere selezionati dal team di sviluppo. Ricordiamo che l’uscita di Overwatch è prevista per la primavera su PC, PlayStation 4 e Xbox One.