Stando ad alcune indiscrezioni riportate dal sito Segment Next, Sony sarebbe preoccupata dalle specifiche hardware della nuova console Microsoft in arrivo il prossimo anno, nome in codice Project Scorpio.

Quest’ultima dovrebbe essere in grado di supportate nativamente la risoluzione Ultra-HD 4K e avrà a disposizione una potenza di calcolo di ben 6 teraFLOPS. Diversa è la situazione per PlayStation 4 Neo, che godrà invece di una minore potenza e non sarà in grado di supportare il 4K per tutti i titoli in uscita.

Sony sarebbe quindi corsa ai ripari nel tentativo di migliorare le specifiche di PS4 Neo e ribaltare una situazione che, in ottica futura, vedrebbe per la prima volta Microsoft in vantaggio. Riuscirà l’azienda nipponica a centrare l’obiettivo? Lo scopriremo sicuramente il 7 settembre, quando si terrà l’evento PlayStation Meeting di New York, in cui la compagnia nipponica dovrebbe finalmente togliere i veli dalla nuova console.