In occasione della QuakeCon 2016, Bethesda e Arkane Studios hanno mostrato al pubblico un nuovo video gameplay di Prey, reboot della serie presentato allo scorso E3 2016.

Come potete notare dal trailer, Prey è stato re-immaginato sotto forma di gioco d’azione in soggettiva, con un’ambientazione fantascientifica e una storia ambientata nell’anno 2034. Gli sviluppatori puntano a un’esperienza ibrida tra narrativa e azione, con alcuni elementi ruolistici.

Il protagonista pare essere un certo Morgan, che racconta di un sogno ricorrente e di una presenza oscura che gli dà la caccia. Il trailer mostra una serie di fotogrammi che riprendono scene di combattimento contro quelle che sembrano essere delle figure degnamente prese da un titolo horror, che contribuiscono a ricreare un’atmosfera a metà tra Half-Life e BioShock.

Il presidente di Arkane Studios Raphael Colantonio ha affermato che il gioco è stato presentato all’E3 dopo una serie di problemi che ne hanno caratterizzato lo sviluppo. Non si può considerare né un sequel, né un remake e non avrà dei legami con l’originale Prey pubblicato nel 2006 per PC e Xbox 360.

Prey sarà disponibile il prossimo anno per PC, PS4 e Xbox One.